17 Febbraio 2019
[]

Interviste

Esperienza e gioventù a braccetto: Federico Baluardi

Quattro chiacchiere con ...
23-11-2017 - Intervista a Federico Baluardi
Questa settimana abbiamo avuto il piacere di fare due chiacchiere con il nostro Federico Baluardi.
Classe ´94, Federico è stato il colpo dell´ultimo minuto del mercato gialloblù e, proprio per questo motivo, è stato l´ultimo ad aggregarsi al gruppo guidato da mister Langè. Come infatti saprete, poco tempo fa Federico si è iscritto all´Università degli Studi di Verona, e da qui l´esigenza di trasferirsi in modo "fisso" nella nostra città.
Ma non corriamo troppo, e lasciamoci raccontare dal diretto interessato chi è e cosa si aspetta da questa annata.

Federico, dicci un po´ di te: quando e dove sei nato e dove vivi ora?
Sono nato il 22 luglio 1994 a Grosseto, città dove sono cresciuto e dove ho abitato fino a pochi mesi fa. Attualmente, qui a Verona, risiedo in Borgo Venezia, da dove posso raggiungere con maggior facilità la zona universitaria.

Come ti stai trovando a Verona?
Verona è una città molto bella e affascinante che offre molte opportunità. Mi sono trovato da subito benissimo e mi sono ambientato con facilità. Sono rimasto sorpreso anche per quanto riguarda l´università, davvero ben organizzata ed efficiente. In più avere la possibilità di poter giocare a calcio a 5 in una società prestigiosa e ambiziosa come il Verona Calcio a 5 mi ha aiutato ad ambientarmi meglio, poiché mi ha dato la possibilità di fare nuove conoscenze e, quindi, di integrarmi meglio in questa nuova realtà.

Quali sono le maggiori differenze che hai trovato nel passare dall´Atlante Grosseto al Verona C5? C´è qualche aspetto che ti ha particolarmente colpito?
Premetto che sono molto legato all´Atlante Grosseto, società che sento "mia" e che mi ha dato l´opportunità di cimentarmi nel calcio a 5 e, soprattutto, di migliorarmi sotto molti aspetti, non solo calcistici. Il trasferimento è quindi stato molto difficile da metabolizzare.
Per quanto riguarda gli aspetti che mi hanno colpito sono rimasto davvero sorpreso dalla difficoltà del girone, molto equilibrato e per nulla scontato, ma anche della serietà della società, sempre disponibile e attenta alle esigenze di tutti.

In quali ruoli puoi essere impiegato e qual´è l´aspetto che senti di dover migliorare maggiormente?
Sono un centrale difensivo ma all´occorrenza posso giocare anche come laterale. Devo migliorarmi sotto moltissimi aspetti, anche se il primo e più importante credo sia la convinzione.

Questo Verona Calcio a 5, invece, dove deve migliorare?
La squadra sta facendo un ottimo percorso di crescita. Siamo una squadra molto giovane e dobbiamo migliorare svariati aspetti; a mio avviso i principali sono la fase di possesso palla e la gestione della partita in momenti o situazioni di incertezza, in cui la gara è ancora in bilico.

Capitolo gruppo e nuovi compagni: come ti stai trovando e come ti hanno accolto?
Fin dall´inizio mi sono trovato molto bene con i ragazzi, che si sono dimostrati da subito molto accoglienti nei miei confronti. Ho trovato un gruppo affiatato, fatto di ragazzi disponibili e gentili. Di fatto, come ho già detto, sono stati molto d´aiuto nel mio processo di integrazione in questa nuova avventura.

E per quanto riguarda lo staff? Dove cercano di migliorarti maggiormente?
Sono stato accolto benissimo anche dallo staff, che ha cercato il più possibile di farmi sentire a mio agio fin da subito. Ho un bel rapporto sia con lo staff tecnico che con quello dirigenziale.
Ci tengo a ringraziare anche il presidente, persona molto disponibile e cordiale che mi ha dato l´opportunità di vivere questa nuova esperienza.

Il tuo obiettivo personale per quest´anno?
Sono un ragazzo giovane che deve crescere sotto molti aspetti. Il mio obiettivo è quindi quello di migliorarmi sempre e di aiutare il più possibile la squadra a raggiungere traguardi sempre più prestigiosi, a cui una società come il Verona C5 deve sempre ambire.

Quale credi che sia invece l´obbiettivo di squadra?
Siamo una squadra giovane, costituita da molti ragazzi che si affacciano quest´anno per la prima volta nel mondo del calcio a 5. Per questo motivo l´obiettivo primario è quello di crescere ogni giorno sempre di più, senza porsi limiti e cercando di arrivare il più in alto possibile.

Al di là del risultato, con l´Altamarca è arrivata una prova di spessore. Può essere, questo, un punto di partenza per gli impegni successivi?
Veniamo da una sconfitta rimediata su un campo davvero difficile come quello dell´Altamarca. Nonostante ciò anche in questa scorsa occasione abbiamo dimostrato la nostra forza.
Ovviamente siamo molto rammaricati per la sconfitta, quindi vogliamo riscattarci al più presto e tornare alla vittoria già venerdì. Sarà una partita difficile, anche se dal canto nostro, oltre ad esserci grande concentrazione, c´è la consapevolezza che sarà difficilissimo per tutti passare sul nostro campo.


scritto da Francesco Scolaro

Main Partner

Prossimi incontri

logo Verona C5
logo A Team Futsal
Verona C5
A Team Futsal
[facebook]
[ continua ]
logo United Futsal Rossano
logo Verona C5
United Futsal Rossano
Verona C5
[facebook]
[ continua ]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata