22 Aprile 2019
[]

News
percorso: Home > News > News Serie C1

Il Verona gioca un tempo, poi il Sedico fa la voce grossa

11-12-2017 23:59 - News Serie C1

Una brutta sconfitta quella accorsa venerdì in casa col Sedico. E non ci riferiamo in modo specifico al risultato, che in uno sport come questo è certamente l´unico vero giudice, quanto piuttosto al rammarico nel non essere riusciti a metter in campo per tutta la lunghezza della gara la concentrazione e l´unità dimostrate nel primo tempo. Andiamo alla cronaca della partita...

Come accennato, quello visto nella prima frazione è stato un buon Verona. L´inizio è in salita, con un Sedico propositivo e intenzionato a imporre fin da subito ritmi alti. Il Verona però non si scompone e, come era successo anche mercoledì a Padova, col passare dei minuti aumenta le percentuali di possesso e imposta sempre con maggior fiducia il suo gioco.
L´equilibrio regna sovrano per tutta la durata del primo tempo, con qualche squillo in più da parte del Sedico ma con un Verona che risponde bene difensivamente - bene Pagnotta in questa prima fase - e con buoni spunti offensivi. In un primo tempo avaro di occasionissime, la più importante capita al Sedico a 1´18" dal termine e sembra essere, in qualche modo, un segno premonitore: proprio quando il Verona sembra di poter mantenere la parità fino al rientro negli spogliatoi, infatti, Storti lascia partire un gran sinistro che si insacca alle spalle di Pagnotta. 0-1 e squadre negli spogliatoi.
La ripresa inizia nel peggiore dei modi, con il gol degli ospiti dopo appena due minuti sugli sviluppi di un calcio d´angolo. A questo punto il Verona fa sempre più fatica a trovare spazi e certezze offensive, con il Sedico che, al contrario, domina sul piano del gioco e delle occasioni.
A salire in cattedra in questo secondo tempo è il brasiliano ospite Christian Dos Santos, che dimostra una superiorità tecnica a tratti palese e che mette in seria difficoltà i ragazzi di Langè per tutto il secondo tempo. Il 24 del Sedico, che nella seconda frazione sigla due delle reti avversarie (una sugli sviluppi di un calcio d´angolo e una su azione personale), uscirà dal campo solo a 1´52" dal termine dalla gara, a testimonianza dell´incredibile stato di grazia e dell´importanza di questo giocatore per la compagine di Belluno. A completare il tabellino è Vladan Lazic, che insacca, nel finale, ancora una volta su schema da calcio d´angolo.

Passo falso, questo di venerdì, che più che demoralizzare il Verona C5 deve servire da lezione per il futuro, proprio per evitare di cadere nello stesso errore e di "regalare", se così si può dire, un tempo agli avversari. Da segnalare, come una delle poche note positive della serata, l´esordio di Pietro Langè, figlio d´arte di mister Marco Langè che con la partita di venerdì inizia la sua avventura al Verona Calcio a 5.

TABELLINO: 19° pt e 2° st Storti (S), 5° st e 9° st Dos Santos (S), 15° st Lazic (S)



Testa ora alla sfida con l´Acras Murazze, dove si può e si deve ripartire tutti assieme e dove si spera si possano recuperare alcune pedine importanti mancate per infortunio negli ultimi impegni.

FORZA VERONA!

Main Partner

Prossimi incontri


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio