PRIMA SQUADRA: Che beffa ...

16-11-2015 11:00 -

Venerdi è scesa sul parquet del Palasport l´A-Team Futsal, forte formazione arzignanese capoclassifica del girone di C2, formazione che fino ad ora in campionato ha dimostrato sul campo di meritare la posizione occupata e che quindi è venuta a Verona con l´intenzione di continuare nella sua marcia.

Parliamo ora della partita e partiamo dalla fine, ossia dal risultato di 2-3 per gli ospiti. In altre occasioni ci siamo rammaricati di aver disputato buoni incontri, raccogliendo poco rispetto a quanto seminato soprattutto anche per colpa di alcuni passaggi a vuoto che fino ad ora ci hanno contraddistinto e penalizzato.

Venerdi purtroppo il rammarico è superiore per svariati motivi. In campo abbiamo affrontato una formazione forte, ben organizzata e fisicamente prestante, questo non ci ha impedito di giocare una partita ordinata, mantenendo decisamente il predominio per quanto riguarda il possesso palla e il gioco in generale e come spesso accade, per le occasioni create.. Abbiamo affrontato un avversario che tatticamente è si è difeso in maniera arcigna e ordinata sui 15 m senza mai metterci in difficoltà ne sul ritmo ne sulla pressione ma che alla fine è riuscito a portare a casa i 3 punti, molto sofferti e questo è stato confermato dall´esultanza scoppiata al triplice fischio di gioco dalla panchina ospite.

Intendiamoci bene, non vogliamo togliere merito agli avversari, ma darlo a chi ha contribuito a disputare un´ottima gara regalando al pubblico un bello spettacolo, nonostante un risultato a noi contrario. Per gli avversari il merito va sicuramente al n° 7, che con 3 tiri di punta in porta, ripetiamo 3 tiri in porta e null´altro, di gran potenza e precisione, due dei quali sotto l´incrocio da circa 12 m di distanza, permette alla propria formazione di rimanere saldamente in testa alla classifica. Per quanto riguarda noi, il merito va a tutti quelli scesi in campo, (giovani e giovanissimi compresi) che contro la prima della classe hanno giocato bene, creando molto e rischiando fino all´ultimo di pareggiare una partita che, in caso di pareggio in extremis, sarebbe risultata comunque amara visto l´andamento dell´incontro.

Ora non ci resta che lavorare e prepararci al meglio per la prossima gara sperando che prima o poi, la cosidetta "Dea bendata" giri il suo sguardo anche nella nostra direzione ....

FORZA VERONA !!!

Marcatori: Cortese e Tittarelli.